Pizza e Champagne

Pizza e Champagne   Pizza e Champagne, un abbinamento che per molti suona come blasfemo che, invece, in una Cantalupa che ci regala un tramonto da incorniciare, si comincia a cogliere dai colori degli ingredienti e dai profumi che si percepiscono avvicinandosi al forno acceso…     Il menu prevede pizze fritte e pizze al forno, un sorbetto ed una pizza fritta dolce ad anticipare una kermesse di dolci con l’immancabile cannoncino “da urlo”,…

Santarosa

SantaRosa Pastry Cup 2017

SantaRosa Pastry Cup 2017   SantaRosa, ecco un nome che evoca tradizioni, sapori, forme, suoni, territorio, storia, identità e … dolcezza,  che ha una precisa  zona  di  origine  e che rappresenta  l’immagine  di  una  conchiglia “opulenta”, da  assaporare  passeggiando  in costiera. Un  involucro  unico, croccante  e “musicale”, realizzato  con  ingredienti contadini, che racchiude  una farcitura ricca del carattere  del  suo  territorio  d’origine,  esaltando   il sapore   della ricotta e dei   canditi…

Mondiali Juniores

Mondiale Juniores

Mondiale Juniores   Mondiale Juniores di pasticceria, un’esperienza che ho potuto seguire dagli albori e che ha visto svolgere la fase finale solo pochi giorni fa, al Sigep di Rimini, in una “Pastry Arena” con spalti gremiti, un tifo appassionato ed una classifica che ha decretato la vittoria per una vera e propria “manciata di punti”…, esattamente sei, in favore della squadra giapponese. Potrei raccontarvi di come hanno vissuto le fasi dell’allenamento i…

Panettoni a Napoli

Panettoni a Napoli

Panettoni a Napoli Panettoni a Napoli a novembre, di grandi Maestri Pasticceri, questa era la sfida che mi ero posto dopo avere visto il chiostro dell’Hotel Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel, una residenza signorile dei principi Caracciolo di Santo Buono del 1500. Erano gli ultimi giorni di luglio ed il mio amico Giancarlo De Rosa, a cui era stato chiesto di proporre i suoi panettoni in una serata di novembre, mi ha invitato…

Davide Oldani

Davide Oldani

Davide Oldani   Davide Oldani ha, forse (perché il percorso può portare sempre a nuovi orizzonti), finalmente trovato la sua  vera casa. Questa é la sensazione che si prova varcando le soglie del nuovo D’O, quando si avvicina e ci accompagna per illustrarci le varie stanze che lo compongono, partendo dalla cucina (rigorosamente a vista), il tinello, la sala ed il salotto, con una grande vetrata a vista su uno “concentrato di spaccato lombardo”,…

Seguimi

Ricevi ogni ricetta o post via email

Inscerisci il tuo indirizzo: